martedì 24 marzo 2009

Ritorno e news sui formicai!

CIao tutti,
come le formiche anch'io sono andato in ibernazione da blog e non ho più scritto, ma ora ai primi giorni di primavera ecco il risveglio!
Da qualche giorno le lasius hanno iniziato la loro attività all'interno della farm anche se ancora abbastanza tranquille, hanno posto il loro interesse sul miele per poi passare ad una mosca ma senza mostrare la spiccata voracità di quest'estate.

Per le Messor una brutta notizia, la regina è morta e ora le operaie hanno abbandonato il nido ragguppandosi nel tubo, non so quanto riusciranno ancora andare avanti ma sono curioso di vedere cosa succederà e se prenderanno qualche iniziati o se ci saranno dei cambiamenti anche perchè il corpo della regina è stato mangiato.

E oggi ho fatto una scoperta bellissima, la regina di crematogaster catturata ad ottobre ha iniziato a deporre le uova!Pazzesco è rimasta tutto l'inverno nella provetta chiusa nell'armadio e sinceramente non avevo più speranze e invece con l'arrivo della primavera ha fatto la prima decina di uova!!!!

11 commenti:

crazyminia ha detto...

Ciao!
Mi sono letto con piacere l'intero blog di recente in quanto ho in mente di iniziare un formicaio anche io, usando le Lasius niger.
Mi sono autocostruito sia l'arena sia la farm (un pò per risparmiare, un pò per divertimento, un pò perchè così me le sono fatte come volevo) ma ho alcuni dubbi che vorrei risolvere prima di iniziare...
Ho visto su antstore che vendono il miscuglio "sabbia e terreno argilloso" da usare come terreno per il formicaio, ma siccome non sono sicuro di quanto me ne serva in realtà (l'arena misura 30x20x20 e la farm 30x2x20), mi chiedevo se potevo usare un materiale alternativo e di facile reperibilità (per non dover rifare un ordine su antstore...) come la sabbia di mare (magari insieme a della comune terra da giardino opportunamente sterilizzata).
Inoltre ho il problema di un'eventuale fuga delle formiche, così pensavo di comprare il PTFE, l'hai mai usato? Se si, funziona?

Per ora è tutto, se mi verranno altri dubbi, e mi volessi gentilmente aiutare, te li esporrò.

Grazie.

Alby ha detto...

Ciao!!!
hai fatto bene a costruirti il fomicaio, per la terra ti consiglio quella per camaleonti, la vendono nei negozi di animali che trattano anche prodotti per rettili.
Se invece vuoi utilizzare della terra comune il discorso si fa più complesso perchè o ricrei un ecosistema perfetto oppure devi in qualche modo fare in modo che la terra sia priva di sostanze organiche che si deconpongano.
La muffa può sterminare facilmente un'intera colonia già avviata.

crazyminia ha detto...

Ciao, ho aperto un blog, spero vorrai visitarlo e magari aiutarmi!

http://pigl.blogspot.com/

Anonimo ha detto...

Bentornato
Anche alcune delle mie formiche catturate a settembre, come forse ricorderai, hanno deposto alcune uova. Non ho controllato bene per tutte per non stressarle troppo.
Solo due perdite durante l'inverno sulle dieci rimaste vive a inizio novembre.
Per diminuire i rischi di una scorretta ibernazione per tutte, le ho così divise: cinque le avevo poste in una scatola, con adeguato isolamento termico, nel garage all'esterno, l'altra metà in frigorifero, per mantenere una temperatura costante. Nonostante l'inverno piuttosto rigido e il fatto che il luogo dove si trovavano è sceso più volte sotto lo zero, sono sopravvissute tutte, le uniche due perdite sono avvenute nel frigorifero.
E' già un mese che le ho tolte dall'ibernazione. Le ho tutte trasferite in provette nuove, in quanto l'acqua scarseggiava in quasi tutte e il cotone non aveva un aspetto molto pulito.

Quello di Varese

Alby ha detto...

hai fatto benissimo, direi un'ottimo risultato!
le mie invece le ho tenute in camera non faceva molto caldo e loro erano completamente inattive.

Non mi ricordo più di che razza sono?sapresti mica dirmelo?

Anonimo ha detto...

Tutte lasius niger (non ci giurerei però, più mi documento per capire come classificarle più faccio confusione scoprendo specie fin troppo simili tra loro per il mio occhio!), tranne una crematogaster, per fortuna sopravvissuta al frigorifero e ora con uova.

Quello di Varese

Malcom ha detto...

ciao alby! da qualche settimana abbiamo avviato il progetto ANTWORLD ITALIA!!!
Abbiamo realizzato una community tutta italiana sulla mirmecologia (al momento in fase di beta) sperando di realizzare un punto di riferimento per tutti gli appassionati italiani.
L'indirizzo è http://antworld.netsons.org

ciao!!!

Mal

Lukonrad ha detto...

Ciao!
un domandone, sai per caso se è possibile che specie diverse condividano la stessa area di foraggio? sono sicuro che alcune specie molto piccole possono convivere con tutte le altre (Plagiolepis, temnothorax, ecc) ma, ad esempio, lasius e messor se si incontrano cosa fanno???

Alby ha detto...

alcune razze riescono a convivere, ma in un allevamento si dovrebbe disporre di uno spazio molto ampio senza farle mai mancare risorse.
Quindi in cattività scatterebbe molto probabilmente una guerra.

Zizzu ha detto...

ciao! mi chiamo Mattia. Sono un neofita del mondo delle formiche e sto iniziando a guardarmi in giro per vari siti e blog. Ho trovato nel tuo blog tanto materiale interessante e ho visto che come negozio per accessori etc pubblicizzi l'AntStore.
Volevo chiederti se è affidabile e soprattutto se le povere bestiole arrivano vive anche spedite per posta normalmente.

Grazie mille per l'attenzione

Anonimo ha detto...

ciao!!!!